PALAZZONE

Aziende recensite

Meritano il viaggio:

  • La silente campagna orvietana, le sue dolci e rilassanti colline;
  • L’antica struttura dell’ospitalis oggi sede del Palazzone;
  • L’accoglienza aziendale, garbata e molto cordiale.
PALAZZONE

Percorrendo la strada provinciale 99 che da Orvieto porta a Castel Viscardo, dopo circa cinque chilometri, sulla sinistra e ben segnalato, si trova il bivio per il Palazzone. La strada è bianca, non asfaltata, in salita. E permette di godere di un bellissimo paesaggio, dato da campi coltivati e piante di olivi. Poche centinaia di metri e raggiunta la prima curva sulla sinistra, si intravede l’imponenza della struttura.

Sulla destra filari di campi vitati ci dicono che stiamo percorrendo la strada giusta. Al bivio si percorre la strada a destra: non si può sbagliare, l’ospitalis è imponente quasi superba, dinnanzi a noi. Poche centinaia di metri da percorrere in salita e siamo arrivati.

Veramente spettacolari sono i vigneti e la campagna intorno che si può ammirare, come il poggio su cui è stata eretta l’austera struttura.  E tutt’attorno regna una profonda e piacevole quiete.

La storica struttura è oggi, come era in origine, adibita al soggiorno dei turisti, principalmente stranieri, americani e nord Europa in primis. Il rifacimento interno è spettacolare, il moderno che si concilia con l’antico. Per chi soggiorna in una delle 7 suite, può godere di un ambiente unico ed impareggiabile, con elevata ospitalità attenta ad ogni piccolo particolare.

La cantina è in parte interrata ed in parte esterna, destinata ad ampliarsi, vista la recente apertura verso il puro enoturismo. Nel periodo estivo, oltre a poter visitare la grotta etrusca, dove il “Musco” viene torchiato a mano, in una botte di castagno, come da tradizione, è possibile degustare sulla terrazza, in serenità godendo il panorama e sullo sfondo la bella città di Orvieto.

Annotiamo inoltre che il vino della tenuta, è spesso premiato nelle migliori guide di settore.

Il Palazzone è una delle più belle aziende dell’Umbria, segnatelo in agenda.

Enoturismo, cosa degustare:

Rossi

Bianchi

Vini Dolci

Informazioni azienda

Valutazione azienda
  • 8.5/10
    Valutazione azienda - 8.5/10
8.5/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

INVIACI LE TUE FOTO

Hai visitato un’azienda vinicola che abbiamo recensito e vuoi condividere le tue foto con noi?

Le pubblicheremo sul nostro sito!

Ti è piaciuta questa recensione?

Condividi questo articolo sui tuoi social

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Altre aziende recensite

La Mazzetti d’Altavilla non produce vino, semplicemente lavora uva per produrre acquavite, e vinacce per ricavarne ottima grappa ma, come altre distillerie e tante altre aziende vinicole, è aperta all …
9/10
La cantina è facile da raggiungere e subito visibile dalla strada. Discendendo la collina dal piccolo borgo di Barolo, lungo la statale che lo collega ad Alba, a circa un chilometro e dinnanzi alla fa …
10/10
L’Antica Fratta è sita nella zona più a nord-est della Franciacorta, in quell’area dal fascino un po’ “selvaggio” dove le dolci colline si alternano agli invasivi boschi.La cantina è stata interamen …
8/10
Il basso punteggio non deve confondere l’enoturista.La cantina non è ancora pronta e visitabile, quindi il tour è limitato alla vista del paesaggio, indubbiamente spettacolare, dei vigneti, dati da …
8/10
Treiso è un piccolo borgo –la popolazione è inferiore ai 1000 abitanti, ad est di Alba, capoluogo ideologico dei grandi vini di Langa. E Treiso, insieme a Barbaresco e Neive è uno dei tre comuni titol …
9/10
Spesso si parla di attrattore, ovvero di un polo o di un soggetto tanto forte da incentivare il turista ad intraprendere il viaggio. E quando il turista è attento e può scegliere, non è facile carpire …
10/10
Precedente
Successivo

Prossimi eventi in calendario

Benvenuto!

Controlla la posta, ti abbiamo inviato una mail di verifica

Accedi alla mail utilizzata per la registrazione alla newsletter e clicca sul pulsante per completare la registrazione.